Spiaggia La Torre - Rio Marina

Cavo

Una piccola spiaggia all'interno del paese

La spiaggia de La Torre è una spiaggetta urbana, situata ai piedi della Torre dell'Orologio del comune di Rio Marina, un'imponente opera architettonica voluta dagli Appiani e realizzata nel 1534. Dirigendosi verso la parte sinistra della spiaggia si trova il molo per i traghetti, mentre a destra c'è un grande spiazzo in cemento utilizzabile dai bagnanti. L'insenatura è molto riparata dai venti, ad eccezione dello Scirocco. La spiaggia ha una lunghezza di circa 70 metri ed una larghezza di 20. È formata da ghiaia fine e sabbia scura, colorazione causata dalla presenza di ematite, un minerale ferroso. Questa zona dell'isola d'Elba, infatti, è stata per molto tempo uno dei maggiori centri d'estrazione mineraria di tutta Italia. Sulla spiaggia gli unici servizi presenti sono delle docce, ma dato che si trova a due passi dal centro abitato, nei dintorni si trovano bar, ristoranti e diversi negozi. Durante i mesi estivi è piuttosto frequentata, soprattutto dalle famiglie con bambini e dagli amanti dello snorkeling, inoltre, rappresenta la meta ideale per chi vuole andare in spiaggia senza allontanarsi dal paese. A circa 300 metri dalla spiaggia della Torre, proseguendo lungo la passeggiata panoramica, si arriva alla spiaggetta della Marina di Gennaro. Altre famose spiagge nei dintorni di Rio Marina sono Cala Seregola e Cala del Telegrafo.

Cosa fare a Rio Marina e dintorni

Rio Marina è un piccolo comune che conta poco più di 2.000 abitanti, tuttavia è un'apprezzata località turistica della costa orientale dell'isola. Qui, infatti, sono presenti strutture ricettive, bar, ristoranti e numerosi servizi, mentre per trovare locali notturni e discoteche basta spostarsi nella vicina Portoferraio, raggiungibile in appena 30 minuti d'auto. L'evento più importante di Rio Marina, invece, è la festa di San Rocco, il 16 agosto, quando si tiene anche uno spettacolo pirotecnico. L'attrazione più famosa di Rio Marina è indubbiamente il suo parco minerario, il "Museo minerario isola d'Elba", che si estende su un ampio territorio dove si trovano diverse miniere a cielo aperto. Il modo migliore per esplorare il parco? Sicuramente con il tradizionale trenino che attraversa i luoghi dove sorgono vecchi cantieri ormai in disuso, tra cui quello di Valle Giove dove si effettua una sosta per mettersi alla ricerca di minerali. Inoltre, all'interno del parco è presente anche un museo con oltre 90 specie di cristalli: quarzo, ematite, pirite, goethite e molti altri ancora. Ulteriori punti d'interesse del paese sono il Mausoleo Tonietti, un'edificio in stile liberty completamente immerso nel verde, la chiesa di San Rocco, risalente al XVI secolo, nonchè la già citata Torre dell'Orologio.

Come arrivare alla spiaggia

La spiaggia è facilmente raggiungibile percorrendo a piedi la passeggiata panoramica di Rio Marina. Inoltre, la grande Torre dell'Orologio fa da ottimo punto di riferimento dato che è ben visibile anche da lontano. Se ci si muove in auto, occorre parcheggiare in paese e percorrere a piedi il degli Spiazzi. Una volta raggiunta la Torre, ci si trova dinanzi alla spiaggia.