Spiaggia di Patresi

Patresi

Spiaggia di Patresi

La spiaggia di Patresi è una piccola cala situata all'estremità dell'omonima valle, sotto il faro di punta Polveraia nel comune di Marciana. Si estende per circa 150 metri ed è composta da ghiaia di granito e scogli. Un mucchio di grossi massi divide in due l'arenile dando vita a due spiaggette di diversa composizione. La prima è formata da sassi più grandi e arrotondati ed è poco agevole. In questa sezione è consigliabile, dunque, l'utilizzo di materassini di gomma, lettini da spiaggia e sdraio. La seconda parte, chiamata spiaggia di Punta Polveraia, è una distesa di ghiaia fine, per questo la più frequentata dai bagnanti. Ben nascosta dagli sguardi indiscreti, la spiaggia di Patresi è un vero e proprio stabilimento balneare; esso offre alcuni servizi, come il noleggio lettini e ombrelloni, docce e un piccolo bar-ristorante ubicato all'inizio della spiaggia sopra una piattaforma in cemento. I turisti potranno tranquillamente sostare nella veranda mentre sorseggiano una bibita fresca o mentre consumano un pasto ristoratore. Sulla spiaggia è presente anche un moletto dotato da una scaletta comoda e sicura. I bagnanti qui potranno divertirsi e fare tuffi in mare, potendo risalire sul molo senza alcuna difficoltà.

Descrizione spiaggia di Patresi

Il suo aspetto selvatico, rivolto verso la Corsica, si sposa con le acque pulite e cristalline del mare; una vera oasi di tranquillità e relax mitigata da correnti e brezze che sfiorano la costa occidentale. I bellissimi fondali sono popolati da numerose specie di pesci, crostacei e flora marina. Molto apprezzati dagli appassionati di snorkeling, sono particolarmente amati dai pescatori subacquei. Nelle profondità di queste acque sono state rinvenute diverse anfore antiche appartenenti alle popolazioni etrusche, puniche e romane. Durante le giornate più limpide, dalla spiaggia di Patresi è visibile l'isola di Corsica e Capraia. Da qui, è possibile ammirare spettacolari e romantici tramonti.

Spiaggia di Patresi: leggenda, miti e tradizione

La spiaggia di Patresi è segnata da diverse storie, tra i quali il mito del Raggio Verde. Secondo una leggenda scozzese, il primo uomo che vedrà il Raggio Verde, ossia l'ultimo raggio di sole prima del suo tramonto sul mare, conoscerà la verità presente nel suo cuore e in quello degli altri. Colui che la vedrà sarà solo il prescelto, l'unico che sarà capace di accoglierlo e ascoltarlo nel suo cuore. La spiaggia di Patresi è anche location ideale per matrimoni. Sono diverse le coppie che decidono di pronunziare il fatidico "si" in riva al mare di questa splendida spiaggia. Un allestimento romantico di tessuti leggeri compongono i gazebo interamente adornati di fiori, conchiglie e stelle marine.

Come arrivare alla spiaggia

La spiaggia può essere raggiunta facilmente dalla località La Guardia, frazione di Patresi. Bastano pochi minuti di strada in auto, seguendo l'indicazione "mare" e subito dopo sarà sufficiente immettersi in una stradina in discesa di circa un chilometro e mezzo che costeggia il faro di Punta Polveraia. Qui si può benissimo sostare con la macchina; poco più avanti è possibile posteggiare anche all'interno di un posteggio a pagamento. In spiaggia si può arrivare anche tramite il servizio locale di autobus della frazione di Patresi e durante il periodo estivo è attivo anche il servizio di Marebus del Comune di Marciana, a favore dei passeggeri i quali devono transitare dalla spiaggia alle frazioni vicine.